Lomudal collirio 10 ml 40 mg/MI per congiuntivite

Congiuntiviti di primavera, è il momento di usare Lomudal collirio

Arriva la primavera ed ecco che puntuali si presentano anche le razioni allergiche a questa stagione. Secondo le stime condotte da Assosalute – Associazione nazionale farmaci di automedicazione – il 19,5 degli italiani ogni anno deve fare i conti con le allergie da pollinazione. Per loro, rinite allergica e congiuntivite si rivelano essere seccature all’ordine del giorno. Si calcola che i più esposti al disturbo siano i giovani, con una media di casi che sfiora il 30 per cento. Le parti più colpite dalle conseguenze delle allergie da pollinazione sono spesso gli occhi. Del resto non c’è da stupirsi, visto che si tratta di organi naturalmente delicati ed inevitabilmente esposti al contatto delle polveri, dei gas inquinanti e delle micro-particelle irritanti. Tutti ii micro-agenti si depositano infatti sulla congiuntiva, irritandola e scatenando una reazione infiammatoria che richiede immediatamente l’uso di un farmaco specifico, come Lomudal collirio.

La congiuntivite allergica è la più diffusa

Non tutte le congiuntiviti sono uguali. In realtà ne esistono quattro differenti categorie. C’è la congiuntivite allergica stagionale, scientificamente chiamata con il suo acronimo SAC, c’è la congiuntivite allergica perenne abbreviata con la sigla PAC, c’è poi la cheratocongiuntivite vernale detta anche VKC e infine c’è la cheratocongiuntivite atopica o AKC. Le forme di congiuntiviti allergiche più diffuse sono comunque le prime due, ovvero la SAC e la PAC, che mediamente colpiscono tra il 15 e il 20 per cento degli individui, con una concentrazione maggiore nella fascia di età compresa tra i 20 e i 40 anni, senza fare alcuna differenza di sesso. In tutti questi casi, infatti, viene sempre riscontrata la presenza di immonuglobuline E, attivate dal sistema immunitario, specifiche per l’allergene che ha scatenato la reazione allergica. Si tratta di situazioni in cui è necessario utilizzare un prodotto specifico e andare a colpo sicuro. Lomudal collirio è un farmaco di classe C il cui principio attivo è l’acido cromoglicico, impiegato nei medicinali contro le patologie di tipo allergico quali la rinite e la congiuntivite e nella prevenzione delle allergie alimentari.
Quando si usa Lomudal collirio, due gocce per 4 volte al giorno, ecco le regole da rispettare:
• lavarsi sempre le mani molto bene e poi togliere il tappo del flacone;
• inclinare la testa all’indietro e tirare delicatamente la palpebra inferiore verso il basso, in modo da creare una piccola sacca tra occhio e palpebra;
• non toccare la palpebra con il flacone per evitare contaminazioni;
• chiudere la palpebra e se necessario ripetere con l’altro occhio;
• chiudere bene il flacone e lavarsi le mani.

Lavarsi le mani e indossare occhiali da sole

Lavarsi bene e spesso le mani è un’abitudine che va ripetuta con maggiore frequenza con la stagione calda, periodo in cui i batteri proliferano in quantità ancora più abbondante. Questo piccolo accorgimento è importante per evitare che, toccandosi gli occhi o anche gli stessi occhiali da sole, con le mani sudate e sporche si dia il via a una congiuntivite infettiva. Con la bella stagione bisogna fare anche attenzione a non sottovalutare l’azione aggressiva del sole che può provocare frequenti infiammazioni estive. Quando la luce del sole o riflessi solari sono molto forti, come può accadere in montagna o vicino a uno specchio d’acqua, mare o lago che sia, è necessario ripararsi sempre con le lenti protettive. Un’eccessiva esposizione senza la difesa di occhiali con i filtri Uv aumenta il rischio di lesione della cornea comportando la cheratite attinica, un problema serio da non sottovalutare. In questo caso, i sintomi a cui prestare attenzione sono molteplici, si può andare da difficoltà alla vista, con un calo delle capacità visive fino ad arrivare a un vero e proprio fastidio per la luce. Ma quando questo processo infiammatorio a carico della cornea è cominciato, non basta più usare un prodotto specifico contro le congiuntiviti allergiche come Lomudal collirio, a questo punto serve una terapia antibiotica e molta, molta attenzione.

Leave a Reply