Gastrite nervosa: i sintomi e i principali rimedi

Imparare a riconoscere i sintomi della gastrite nervosa è molto importante. Stiamo parlando di un’infiammazione della mucosa gastrica che ha come origine uno stato di stress così acuto da arrivare appunto ad influenzare il fisico: individuare i segnali di questa condizione è fondamentale, dal momento che si tratta del primo passo per risolverla.

Ecco i principali sintomi della gastrite nervosa:

 Bruciore di stomaco: il bruciore di stomaco, localizzato soprattutto nella parte alta, costituisce uno dei principali sintomi della gastrite nervosa.
 Gonfiore addominale: la produzione anomala di succhi gastrici può determinare un apprezzabile gonfiore addominale.
 Vomito e diarrea: se non curata con la sufficiente attenzione, la gastrite nervosa può annoverare tra i suoi sintomi principali anche l’insorgenza di episodi di vomito e diarrea, in grado di pregiudicare la conduzione di una vita quotidiana serena.

Riconoscere i sintomi della gastrite nervosa è importante soprattutto per evitare che la situazione degeneri, diventando cronica e comportando dei danni ingenti all’integrità della mucosa.
I principali rimedi per risolvere la gastrite nervosa sono naturali: solo intervenendo in questo modo è infatti possibile raggiungere risultati immediati, e soprattutto agire sulla causa e non solo sulla risoluzione momentanea del sintomo.
Quali sono le soluzioni più adatte per dimenticare la gastrite nervosa? Tra le più importanti è possibile ricordare l’alimentazione, che deve basarsi sull’assunzione di cibi leggeri, non troppo conditi e possibilmente non acidi (molto utili a questo proposito sono le verdure lesse).
Lo yogurt bianco costituisce un alimento molto adatto a una dieta contro la gastrite nervosa: le sue componenti lipidiche svolgono infatti un’azione protettiva nei confronti della mucosa gastrica, contrastando gli effetti erosivi dei succhi gastrici.
Anche le tisane possono costituire un rimedio molto valido per risolvere il problema della gastrite nervosa: tra le opzioni migliori a questo proposito si possono citare la malva e la camomilla, la cui assunzione, anche prolungata, non comporta alcun tipo di effetto collaterale.
Ultimo ma non meno rilevante rimedio da ricordare quando si parla di gastrite nervosa riguarda l’importanza di rilassarsi, abituando il corpo a una tranquillità emotiva costante. Yoga, camminate all’aria aperta, corsa lenta: le opzioni utili in questo caso sono davvero tante, e basta un po’ di fantasia per riuscire a trovare quella più adatta alla propria situazione.

Leave a Reply