Cinque consigli per risparmiare acqua

L’acqua, si sa, è un bene prezioso, ed è una grande alleata della nostra bellezza, ma nelle nostre case, putroppo, ogni giorno moltissima finisce inutilmente nelle fognature, eppure è semplicissimo ridurre gli sprechi, senza dover rinunciare alla nostra beauty-routine: vediamo come!

  • Chiudete sempre il rubinetto quando vi insaponate sotto la doccia, vi lavate i denti o le mani, vi depilate, o, nel caso degli uomini, quando vi fate la barba.
  • Se siete costretti a far scorrere l’acqua della doccia o del lavello prima che diventi calda al punto giusto, raccogliete il getto con un contenitore o un secchio: potrete riutilizzarlo per innaffiare le piante, in questo modo eviterete un duplice spreco (il nostro giardino, infatti, non avrebbe bisogno di acqua potabile!).
  • Se non avete il doppio pulsante nello sciacquone nel wc, interrompete lo scarico dopo pochi secondi se avete solo urinato: non serve infatti vuotare l’intera cassetta.
  • Preferite la doccia al bagno: risparmierete fino a 50 litri d’acqua! Per una famiglia di tre persone, equivale a ben 150 litri d’acqua al giorno.
  • Utilizzate un miscelatore d’aria nei vostri rubinetti: con una spesa irrisoria, potrete risparmiare quasi la metà dell’acqua, e la potenza del getto non cambierà grazie alle bollicine che verranno intrappolate nel flusso.

Leave a Reply