Bella a tutti i costi? No grazie: i danni della chirurgia estetica

Ma davvero oggi si deve essere belle a tutti i costi? Assolutamente no, ma questo è quello che pensano in molte, grazie anche a un messaggio decisamente errato che ci manda continuamente la società in cui viviamo. Sembra, infatti, che l’apparenza sia alla base di tutto, si deve essere perfette, se non lo si è ci si sente in difetto e, in molti casi si ricorre alla chirurgia estetica, pubblicizzata anche dai diversi programmi televisivi che vengono mandati in onda negli ultimi tempi. Eppure si dovrebbe valutare molto bene la propria condizione, soppesando anche eventuali contro.

Vivere male un difetto estetico

Ci sono dei casi in cui un difetto estetico, anche lieve, rende la vita davvero difficile a chi lo ha. Basti pensare a un naso un po’ troppo importante o a delle orecchie “a sventola”. I più esposti a insicurezze sono i ragazzi più giovani, ma non solo. Un soggetto fragile può sentirsi in grave disagio in mezzo alla gente se ha un difetto estetico come quelli citati. Certo, c’è chi ha fatto di tali vizi virtù, questo è il caso di una nota attrice spagnola che ha un naso davvero importante ma che la caratterizza in modo inequivocabile, ma per portarsi dietro tutta la vita una tale peculiarità si deve essere senz’altro consapevoli del proprio valore e della propria persona, avere una certa autostima e non badare a eventuali prese in giro.

Purtroppo per gli adolescenti e i bambini è facile essere vessati per un problema estetico anche di lieve entità. Ma come abbiamo detto, non solo questa categoria di persone è a rischio. Sono tantissime le donne che si sentono a disagio per un seno piccolo o inesistente. In questo caso si sentono meno femminili delle altre donne al punto da vivere veramente male tale condizione. Allora, in tale frangente, ben venga la possibilità di correggere tali difetti con la chirurgia estetica.

Quando il chirurgo sbaglia

Una delle cose che si deve necessariamente considerare è che purtroppo, soprattutto nel caso non ci si rivolga al professionista giusto, le cose possono andare male. Sono diversi gli errori medici in ambito estetico che, a seconda dei casi, possono davvero rovinare la vita di chi vi si sottopone. Basta anche un banale errore, un materiale non di prima scelta, una tecnica non consona al paziente per far diventare un incubo quello che doveva essere un bel sogno.

In questi casi cosa si può fare? Ovviamente smettere immediatamente i trattamenti presso quel chirurgo e rivolgersi tempestivamente a un professionista che sia davvero tale affinché possa risolvere, per quanto possibile, il danno. Per quanto riguarda l’eventuale risarcimento, invece, è necessario inoltrare una causa avvalendosi dell’aiuto di un legale,

Stare bene con se stessi

La cosa fondamentale è che si deve stare bene con se stessi, per cui se si avverte disagio per un qualche difetto estetico, prima di valutare l’opzione dell’intervento chirurgico, sarebbe bene un consulto presso un professionista.

 

Leave a Reply