Antirughe bava di lumaca: tutto quello che devi sapere

Mantenere la bellezza di un viso giovane oggi è sempre più facile, esistono ormai sul mercato una serie di creme e prodotti che aiutano a ritardare la comparsa dei segni del tempo, o a contenerli, ma non tutti questi prodotti possono essere definiti o accessibili a livello di prezzo o salutari a livello di contenuto. Sono tanti, infatti, i prodotti per la bellezza che contengono una serie di sostanze chimiche derivanti dal petrolio e lavorati chimicamente, sostanze che, in diversi casi, possono scatenare una reazione allergica. Soprattutto per questi motivi, oltre a una sempre maggiore attenzione verso il benessere dell’ambiente, che inducono un numero in costante crescita di persone a cercare prodotti biologici e naturali. Tra questi, a riscuotere grandi consensi sono le creme a base di bava di lumaca.

Le proprietà della bava di lumaca

bava di lumaca utileA parlarne così viene subito un senso di disgusto, invece la bava di lumaca è un prodotto che sta ottenendo un largo impiego in ambito cosmetico. Il perché lo si deve e tutta una serie di ottime proprietà che contiene e che dunque aiutano a prendersi cura della pelle. Vediamo infatti che la bava di lumaca contiene diverse vitamine, A, C, E, acido glicolico, allantoina, elastina, peptidi, collagene, acqua e mucopolisaccaridi. Tutte queste proprietà, come è facile immaginare, aiutano a mantenere la pelle sana e giovane, fresca e luminosa, ma non è tutto.

La bava di lumaca, infatti, aiuta a rigenerare le cellule danneggiate, ecco perché è molto utilizzata non solo in ambito cosmetico, ma anche farmaceutico, dove diventa componente di pomate cicatrizzanti e smacchianti. Un altro ambito in cui viene utilizzata la bava di lumaca è quello delle macchie solari, delle macchie senili e del cloasma gravidico, grazie alle sue proprietà schiarenti.

Un antitosse naturale

La bava di lumaca, oltre a quelli già citati, trova impiego anche in ambito medico. Infatti viene utilizzata nella composizione di alcuni sciroppi per la tosse, con alto potere sedativo. Questi sciroppi sono particolarmente indicati nei bambini in quanto non contengono farmaci e quindi non hanno, sostanzialmente, controindicazioni.

Come si ottiene la bava di lumaca

La bava di lumaca viene prodotta dall’animale per consentirgli di strisciare agevolmente sulle superfici. Questa si presenta come una sorta di muco. Vi sono due differenti tipi di bava prodotti dalla lumaca, quella interna e quella esterna, per quanto riguarda quella interna, questa viene prodotta dal suo sistema riproduttivo. Attualmente trova impiego in ambito cosmetico e farmaceutico la bava della lumaca comune, la Helix aspersa. I prodotti a base di bava di lumaca sono reperibili sia nelle erboristerie che nelle farmacie come anche in rete.

Leave a Reply